• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Cultura, Salento, Tricase

“UN POPOLO DI LETTORI”? PRESENTAZIONE IN ANTEPRIMA DEI DATI ISTAT SULLA PUGLIA

La presentazione in anteprima dei dati Istat sulla Puglia
FESTIVAL ARMONIA, SABATO 6 MAGGIO h 16- PALAZZO GALLONE, TRICASE

In Puglia legge meno di un cittadino su quattro e la nostra è la penultima regione d’Italia per propensione alla lettura, dopo la Calabria. Sono dati e spaccati che fanno riflettere quelli che saranno presentati in anteprima sabato 6 maggio, alle ore 16, nella sala del Trono di Palazzo Gallone, a Tricase, nell’ambito del Festival letterario Armonia. Ad illustrarli sarà Emanuela Bologna, rappresentante dell’ISTAT – Direzione centrale delle statistiche socio-demografiche e ambientali.

Lo farà durante il convegno “Un popolo di lettori? Rilevazioni ISTAT e politiche di sostegno alla lettura nazionali e regionali” con la partecipazione, inoltre, di Romano Montroni, presidente del Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni Culturali; Loredana Capone, assessore alla cultura della Regione Puglia; Maurizio Guagnano, membro del Comitato di Presidenza dell’Associazione Librai Italiani (ALI); Loredana Gianfrate, amministratrice della soc. coop. Imago specializzata nella gestione delle Biblioteche pubbliche.

Dall’identikit del lettore pugliese agli stimoli familiari, dalle differenze territoriali all’avvento di internet: si restituirà la fotografia di quanto sta accadendo in Puglia e si proverà a capire come invertire la rotta. Eventi come il Festival Armonia, d’altronde, servono anche a questo, a rendere patrimonio comune riflessioni e nuove strategie di resistenza del libro.

Il convegno seguirà la lectio magistralis che in mattinata, alle 11, a Palazzo Gallone, riguarderà i “Classici per la vita”. Sarà tenuta da Nuccio Ordine, professore ordinario di letteratura italiana presso l’Università della Calabria, noto in ambito internazionale per i suoi vivaci interessi per la filosofia italiana e gli studi su Giordano Bruno e sul Rinascimento, direttore in Francia di due collane letterarie per l’editore Belles Lettres e autore, nel 2013, del manifesto “L’utilità dell’inutile”, tradotto in 19 lingue e distribuito in 30 paesi del mondo.

Fedele ai versi di Jorge Luis Borges “Che altri si vantino delle pagine che hanno scritto; a me inorgogliscono quelle che ho letto”, Nuccio Ordine porta avanti la sua battaglia per i classici, nella convinzione che un breve testo (illuminante e fuori dai sentieri battuti) possa suscitare la curiosità dei lettori e incoraggiarli a immergersi nell’intera opera. E a crearsi una piccola biblioteca ideale sull’arte di vivere.

Dopo il convegno, nel pomeriggio di sabato 6 maggio, nelle Scuderie di Palazzo Gallone, si terrà un tris di incontri con l’autore: alle 18, Giulio Perrone, assieme a Beatrice Ghezzi e Luciano De Francesco, presenterà “Consigli pratici per uccidere mia suocera”, la storia di Leo e della sua vita divisa tra due donne. Alle 19 ci sarà Mauro Covacich con “La città interiore”, che ci introduce nell’ambiente triestino, sulle orme di un bambino che il 4 aprile 1945 sta trasportando una sedia tra le macerie della città liberata dai nazifascisti ed è diretto al comando alleato, dove lo attende suo padre sottoposto a un interrogatorio. Con lui si confronteranno il regista Edoardo Winspeare e Antonio Pantaleo.

Infine, alle 20.30, una delle finaliste al Premio Strega 2017, Teresa Ciabatti, dialogherà con il direttore artistico Mario Desiati su “La più amata”, libro in cui la scrittrice e sceneggiatrice di Orbetello ripercorre la storia di una famiglia e al contempo quella di un’intera epoca.

Domenica 7 maggio, alle ore 9.30 inizierà, poi, la passeggiata letteraria da Piazza Pisanelli a Tricase Porto, dove alle ore 11.30 Ferdinando Boero, docente di Biologia marina dell’UniSalento, presenterà il suo “Ecologia della bellezza. I gusti della natura”.

Il filosofo Mario Carparelli, alle 18, con “Dialogo su Dio” animerà Palazzo Gallone, con un recital a cura del noto attore Gabriele Greco. Alle 19, cambio di programma: non ci sarà Chiara Gamberale, colpita da infortunio.

Al suo posto, l’ex giornalista Rai Antonio Caprarica che presenta “Londra Infinita”, i segreti nella capitale al centro di tutte le rotte planetarie, la meta scelta da centinaia di migliaia di giovani per cercare opportunità e successo, la città simbolo di una civiltà libera e tollerante, nonostante la Brexit e le tentazioni nazionalistiche.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *