• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Calcio, Pallavolo, Sport, Tricase

PRIMA VITTORIA PER L’ATLETICO TRICASE, ANCORA UNA SCONFITTA PER LA LIBELLULA FULGOR TRICASE VOLLEY

di Gabriele Musio

TRICASE – Dopo oltre 196 giorni dall’ultima vittoria, quella nella finale dei playoff della scorsa stagione contro il Mesagne, il Tricase torna a conquistare i tre punti e lo fa alla grande contro la prima della classe Ugento che viene battuta 2-1 dalla banda guidata da mister Totò Preite.

A decidere l’incontro una fantastica doppietta di Alberto D’Amico, attaccante rossoblu che ha messo a segno la quarta segnatura stagionale, dopo i due gol di settimana scorsa nella trasferta di San Pietro in Lama contro la Deghi Lecce. Per contrastare Francesco Pellegrino e compagni, giunti a Tricase per dar seguito allo splendido inizio di stagione nel quale hanno collezionato la bellezza di 20 punti, mister Preite schiera il tridente formato da D’Amico, Zaminga e Solidoro, con Mendolia a sostituire Stajano e Villani al posto dello squalificato Mingiano.

I rossoblu partono fortissimo e al 7° minuto hanno già l’occasione per passare in vantaggio con D’Amico che lanciato nello spazio calcia di prima intenzione e colpisce un palo con l’estremo difensore ospite già battuto. Passano soltanto due giri di orologio ed è il Tricase a sbloccare la partita: Zaminga ruba un pallone a centrocampo e serve D’Amico che dal limite dell’area calcia e il suo tiro si insacca all’angolino basso alla destra di Esposito. Nei minuti successivi al gol il Tricase domina il campo, lascia  pochissimi spazi agli avversari ed a tratti è addirittura dominante ma sbaglia più volte il gol del raddoppio. Al12° minuto del secondo tempo l’Ugento, al primo vero affondo, trova il gol del pareggio grazie ad una carambola in area che favorisce il numero 7 De Giorgi il quale è lesto a calciare nell’area piccola battendo Bibba.

Tutto da rifare per il Tricase, sembrerebbe essere l’ennesima partita stregata ma al 27° minuto i rossoblu hanno nuovamente la forza di ribaltare il parziale, ancora una volta grazie a D’Amico che approfitta di uno scivolone difesnsivo della difesa ospite e batte per la seconda volta l’ex portiere del Tricase Adriano Esposito. Al fischio finale dell’arbitro la felicità dei ragazzi allenati da Preite è incontenibile: il Tricase ha battuto la capolista e può finalmente festeggiare per una vittoria meritata. In classifica Rizzo e compagni salgono a 11 punti, agganciando l’Ostuni al quartultimo posto. Prossima partita la trasferta di Talsano.

LIBELLULA FULGOR TRICASE VOLLEY

Se da una parte il calcio tricasino può sorridere, è una domenica nera per la pallavolo maschile, con la terza sconfitta consecutiva della Libellula Fulgor Tricase che questa volta cade in casa, battuta 3-1 dalla capolista Ottaviano. Per ampi tratti del match non c’è stata storia: gli ospiti hanno dominato, soprattutto in fase di ricezione e hanno approfittato dei numerosi errori di Muccio e compagni.

Ai campani sono andati i primi due set con il risultato di 20-25 e 21-25. I locali hanno risalito la china nel corso del terzo set, vinto 25-21 anche grazie ad un tifo che ha spinto i ragazzi guidati da Marano a riaprire la partita. Ottaviano ha però chiuso definitivamente i giochi nel quarto set, vinto per 19-25, consolidando sempre di più il primo posto nel girone G. Nulla è compromesso per la società del presidente Cassiano, certamente c’è da rimettersi subito in carreggiata per evitare di perdere ulteriori punti importanti per la classifica.

Da segnalare nel Tricase anche l’esordio del nuovo opposto Fabio Di Florio, arrivato in settimana da Marcianise per sostituire l’infortunato Marcello Di Felice. Non è stato un grande esordio per l’opposto ex Ottaviano che certamente non ha brillato. Bisogna però dargli tempo, Di Florio è appena arrivato e, complice una forma fisica non perfetta ed alcuni problemi in famiglia, certamente non è al 100%.

Quando lo sarà, diventerà uno dei punti di riferimento per il sestetto dei rossoblu. Intanto la classifica parla chiaro: 9 punti e ottavo posto per il Tricase che è già distante 8 lunghezze dalla capolista. Prossimo turno: trasferta contro Aversa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *