Cultura, Economia, Legalita', Salento, Tricase

WEBINAR: “IL PROGETTO RIPARTO: UN AIUTO ALLE FAMIGLIE E AGLI OPERATORI ECONOMICI INDEBITATI E SOVRA-INDEBITATI”

SALENTO – La Fondazione Mons. Vito De Grisantis onlus, impegnata dalla sua costituzione nel supporto alla creazione di impresa nel Microcredito sociale e nella prevenzione dell’usura, partner del Progetto Riparto, comunica che il prossimo Martedì 24 Maggio dalle ore 19.00 alle ore 20.00, sulla Fan Page Facebook della Fondazione De Grisantis e in diretta streaming sulla web tv: www.radiodelcapo.it, sarà possibile seguire il webinar dal tema: IL PROGETTO RIPARTO: UN AIUTO ALLE FAMIGLIE E AGLI OPERATORI ECONOMICI INDEBITATI E SOVRA-INDEBITATI.

All’incontro virtuale, realizzato in collaborazione con il Ministero dell’Economia e Finanze – Dipartimento del Tesoro, la Rete Italiana Microfinanza (RITMI) e l’European Microfinance Network (EMN), interverranno: Don Lucio CIARDO, direttore della Fondazione Mons. Vito De Grisantis onlus, la dott.ssa Katia RAGUZZONI, Partner Microfinanza srl ed Esperta di inclusione finanziaria, il dr. Ovidio MARZAIOLI, Vice Segretario generale del Movimento Consumatori e l’avv. Georgia SCHIRINZI, Vice Presidente provinciale ACLI Lecce e Responsabile del Coordinamento Donne ACLI.

L’iniziativa è la settima di una serie di webinar, con lo scopo di affrontare argomenti diversi collegati al progetto “Supporto alle Vittime di Racket e Usura”, attuato dalla Fondazione Mons. Vito De Grisantis onlus e realizzato grazie al PON “Legalità” 2014 – 2020 in Puglia, Basilicata, Calabria e Campania.

Durante l’incontro i relatori avranno modo di presentare l’importanza della Rete che si sta costruendo a supporto dei cittadini che vivono situazioni di difficoltà, quali: l’incapacità di far fronte alle spese collegate alla cessione del quinto della pensione, la perdita del lavoro che mette a rischio la capacità di onorare le rate di un mutuo o di un prestito, un’attività economica bloccata o rallentata dalla pandemia. 

Coloro che si trovano in queste situazioni possono trovare ausilio in “RIPARTO”, promosso dal Movimento Consumatori e dalle ACLI (Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani), un progetto di inclusione sociale e finanziaria, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, volto ad affrontare concretamente il problema del sovraindebitamento. L’obiettivo è di aiutare cittadini e imprese a trovare una via d’uscita, attraverso percorsi gratuiti di sostegno, gestione e accompagnamento, alle procedure per la gestione della crisi, come previsto dalla “Legge 3/2012 – Composizione delle crisi da sovra-indebitamento”.

Il progetto RIPARTO garantisce un servizio indipendente con consulenti ed esperti legali, psicologi, commercialisti, in grado di trovare soluzioni personalizzate. Il servizio offre discrezione e imparzialità in ogni situazione, prevede l’accompagnamento alle piccole imprese nei percorsi di risanamento del debito, in particolare, la consulenza preventiva e l’educazione finanziaria, la verifica della correttezza dei debiti, la consulenza per la rinegoziazione del debito, le procedure per la gestione della crisi e per la ripartenza.

A Tricase, in provincia di Lecce, è attivo lo Sportello di supporto alle famiglie ed agli operatori economici indebitati e sovraindebitati della Fondazione “Mons. Vito De Grisantis” onlus, presso il Centro Diocesano Caritas in Piazza Cappuccini, 15, (tel. 0833219049 – antiusura@fondazionedegrisantis.it – www.fondazionedegrisantis.it), inserito nella rete coordinata da RITMI.

La Fondazione già da tempo ha sottoscritto un Protocollo per la prevenzione e contrasto all’usura con la Prefettura di Lecce, con le Associazioni di Categoria, con i Sindacati e le Forze dell’Ordine. Ultimamente è stato stipulato un ulteriore Protocollo di Intesa per la prevenzione e il contrasto dei fenomeni dell’usura e dell’estorsione con l’Amministrazione provinciale di Lecce e con l’Associazione contro la cultura socio-mafiosa di Lecce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.