• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Agricoltura, Salento

XYLELLA – LA RICERCA SCIENTIFICA CONFERMA LA RESISTENZA DEL “LECCINO”.

SALENTO Le analisi di laboratorio confermano che la varieta’ di olivo leccino e’ piu’ resistente di altre alla Xylella fastidiosa. Le ricerche sono state effettuate negli ultimi mesi nei laboratori del Cnr e dello Iamb di Bari e dell’istituto Caramia di Locorotondo (Ba), e hanno dato supporto scientifico a quanto alcuni agricoltori salentini avevano osservato sul campo. La notizia e’ stata resa nota dal professore di Patologia vegetale dell’Universita’ di Bari Giovanni Martelli, uno degli scienziati che dal 2013 lavora alle ricerche sulla malattia che ha colpito gli ulivi salentini, nel corso di una visita nell’azienda Coppola di Gallipoli. “I dati di laboratorio – ha chiarito il docente – confermano le impressioni di campo, ovvero che il leccino sia una varieta’ piu’ resistente, ma non immune, al batterio”.

Stando a quanto verificato finora, sembrerebbe che tale varieta’ di ulivi possa convivere con la xylella, infettandosi ma senza morire. Le prime risultanze della ricerca, tuttavia, hanno bisogno di altre conferme, che potrebbero arrivare nei prossimi mesi e essere utilizzate dalle istituzioni italiane per chiedere all’Unione Europea la deroga al divieto di reimpianto imposto finora. (AGI)

FONTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *