Cultura, Economia, Imprese, Regione Puglia

USURA, IL CAPPIO INVISIBILE CHE SOFFOCA LE COMUNITÀ

IN UN WEBINAR LA REGIONE PUGLIA E AMMINISTRAZIONI COMUNALI A CONFRONTO

SALENTO – La Fondazione Mons. Vito De Grisantis onlus comunica che il prossimo Lunedì 31 Gennaio 2022 dalle
ore 18.00 alle ore 19.00, sulla Fan Page Facebook della Fondazione De Grisantis e in diretta streaming sulla
web tv: www.radiodelcapo.it, sarà possibile seguire il webinar dal tema: “Usura, il cappio invisibile chesoffoca le comunità”.

All’incontro virtuale, realizzato in collaborazione con il Ministero dell’Economia e Finanze –
Dipartimento del Tesoro, la Rete italiana microfinanza (RITMI) e l’European Microfinance Network (EMN),
coordinato da Luana PRONTERA, Giornalista, interverranno: Roberto VENNERI, Segretario Generale Presidenza
Giunta Regionale della Puglia, Antonio DECARO, Presidente ANCI – Sindaco di BARI, Ettore CAROPPO, Vice
Presidente ANCI Puglia – Sindaco di Minervino di Lecce e Antonio CIRIOLO, Sindaco di Poggiardo.
L’iniziativa è la sesta di una serie di webinair,che hanno preso avvio nel maggio scorso, con lo scopo di
affrontare argomenti diversi collegati al progetto “Supporto alle Vittime di Racket e Usura”, attuato dalla
Fondazione Mons. Vito De Grisantis onlus e realizzato grazie al PON “Legalità” 2014 – 2020 in Puglia, Basilicata,
Calabria e Campania.

Durante l’incontro i rappresentanti istituzionali illustreranno il ruolo della Regione Puglia e delle
Amministrazioni Comunali, in prima fila per combattere l’indegno fenomeno dell’usura che, spesso senza
alcuna risonanza mediatica, colpisce numerose famiglie, le quali terrorizzate preferiscono non denunciare e
restare in balia dei malavitosi. Con questo webinar, la Fondazione Mons Vito De Grisantis vuole ribadire che il
contrasto all’usura non può essere confinato solo in un ambito giudiziario, ma deve essere visto come un grave
fenomeno sociale, culturale ed economico, prima ancora che criminale.

Con questa iniziativa, la Fondazione Mons. Vito De Grisantis onlus vuole avviare un percorso di
collaborazione con le Amministrazioni comunali delle regioni interessate al progetto, perché insieme si possano
dare risposte efficaci a quanti oggi vivono situazioni economiche difficili e sono gravati da importanti
esposizioni debitorie, affinché insieme agli Enti locali si possa attuare tutto ciò che è possibile per aiutare e
accompagnare le persone in difficoltà, in un contesto dove le situazioni di disagio connesse alle difficoltà di
ripresa economica e produttiva possono costituire l’humus per un’espansione di interessi illeciti e criminali e
alimentare l’odioso fenomeno dell’usura.

A Tricase, in provincia di Lecce, è attivo lo Sportello Anti Racket e Usura della Fondazione “Mons. Vito
De Grisantis” onlus, presso il Centro Diocesano Caritas in Piazza Cappuccini, 15, (tel. 0833219049 –
antiusura@fondazionedegrisantis.it – www.fondazionedegrisantis.it). Lo sportello si avvale di un pool di
esperti professionisti, per sostenere i piccoli operatori economici che vivono una condizione di particolare
fragilità e vulnerabilità sociale ed economico-finanziaria, in quanto vittime o potenziali vittime dei reati di usura
e di estorsione. Un’équipe, composta da psicologi, avvocati, commercialisti, esperti del settore creditizio,
garantisce consulenza ed orientamento di tipo “giuridico – legale”, “commerciale aziendale e finanziario”,
finalizzata al reinserimento delle vittime nel tessuto socio-economico.

La Fondazione Mons. Vito De Grisantis onlus è stata fondata nel 2011, assecondando la volontà e il
sogno del compianto Vescovo dal quale prende il nome. Nella sua esperienza alla guida della Diocesi di Ugento
– S. Maria di Leuca, Mons. Vito De Grisantis volle creare un fondo che diventasse di supporto per la creazione
d’impresa, indirizzato sia ai giovani disoccupati, sia a coloro che avevano perso il lavoro. Grazie al Fondo di
garanzia “Progetto Tobia”, ad oggi sono state avviate 120 piccole attività imprenditoriali e sono state sostenute
56 famiglie con il microcredito sociale, grazie anche al Prestito della Speranza gestito dalla Conferenza
Episcopale Italiana.

I numerosi contatti con imprese e famiglie, nel corso di questi anni, hanno fatto emergere l’urgenza di
occuparsi anche delle problematiche legate alla prevenzione ed al contrasto all’usura. Dal 2018, la Fondazione
è iscritta all’elenco provinciale delle associazioni e fondazioni antiusura, tenuto presso la Prefettura di Lecce, e
dal 2019 gestisce il Fondo Speciale per la prevenzione dell’usura, con finanziamenti da parte del Ministero
dell’Economia e Finanze e della Regione Puglia. La Fondazione sta collaborando fattivamente con la Prefettura
di Lecce e con le associazioni di categoria, con i sindacati e le Forze dell’Ordine ed ha sottoscritto un Protocollo
di Intesa per la prevenzione ed il contrasto dei fenomeni dell’usura e dell’estorsione in Provincia di Lecce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.